La Serata a tema è il format adatto a presentazioni gestite da uno o più relatori competenti su uno specifico argomento.

L'AperiLab è un incontro tra il conviviale e il tecnico.
Il taglio è quello del laboratorio, in cui i partecipanti ricoprono ruoli paritetici: chi è più esperto organizzerà l'agenda e condurrà la discussione, ma non aspettatevi un docente che fa lezione: piuttosto un gruppo di lavoro in cui tutti alla fine avranno acquisito un'esperienza pratica da applicare immediatamente.

Gli AperiLab sono ospitati presso locali pubblici dove è possibile consumare qualcosa che smorzi la fame e non intralci l'attività tecnica sui pc: se sei il titolare di un locale e vuoi proporti di ospitare uno dei nostri AperiLab puoi contattarci tramite email o compilando l'apposito modulo.

L'Hackaton è una maratona di hacking finalizzata a risolvere uno specifico problema.
Non si concretizza necessariamente nella scrittura di codice: a seconda del problema da risolvere potremo lavorare sulla configurazione di sistema o di pacchetti applicativi, oppure potremo scrivere documentazione che consenta di utilizzare correttamente un determinato software.


mutt mail client

pubblicato 30 ott 2015, 16:30 da Associazione Openlabs   [ aggiornato il 01 nov 2015, 02:21 da Andrea Rossi ]

Extreme Emailing: Getting Things Done with Mutt

QUANDO
: mercoledì 4 Novembre, ore 21:00

DOVE: a Milano, zona Corvetto in Labo Mazzini - Via Giacinto Mompiani 5
ACCESSO E COSTO: evento libero aperto a tutti (soci Openlabs e cittadinanza).

mutt mascot

Affoghi nelle email non lette? Tremi quando apri "posta in arrivo"? Scopri insieme a noi Mutt, il client di posta elettronica efficace ed efficiente per destreggiarsi con agilità nel mucchio di mail che riceviamo/a cui rispondiamo ogni giorno!

La presentazione, a cura di Francesco Ariis, esplorerà le principali caratteristiche di mutt:

  • cosa, come e perché di mutt

  • l'uso dei pattern, degli hook e delle macro

  • ricette e consigli per gli usi più comuni di mutt

  • hands on: per chi ha il portatile, prova dal vivo del client

Non è richiesta esperienza pregressa, ma se vuoi puoi visitare il sito di mutt

tag: mail client, linux, unix, mutt

registrati online

Hacking di router wireless con OpenWRT

pubblicato 08 ott 2014, 08:49 da Andrea Rossi   [ aggiornato in data 08 ott 2014, 09:24 ]

Libera la potenza del tuo router!

Ti mostreremo come sostituire il firmware con una distribuzione Linux tagliata su misura per questo tipo di dispositivi.

Relatore
La serata sarà condotta dal nostro socio Bruno Aleci.

Quando
Martedì 14 ottobre 2014, dalle 21:00 alle 22:30.

Dove
al Laboratorio di Quartiere Mazzini
Via Giacinto Mompiani 5
20139 Milano

Iscrizione
Gratuita, ma è gradita la prenotazione tramite il modulo su Eventbrite

L'altra faccia di Android (Android rooting e dintorni).

pubblicato 16 lug 2014, 15:33 da Riccardo Scartozzi   [ aggiornato il 08 ott 2014, 08:27 da Andrea Rossi ]

FORMAT: AperiLab
QUANDO
: martedì 22 luglio, dalle ore 19:00

DOVE:
 Via Terruggia 32, Milano (zona Niguarda) presso la Trattoria Popolare alla Manu.

Il software libero grazie agli smartphone con Android ha finalmente conquistato le masse raggiungendo la ragguardevole quota di circa l'80% del parco dispositivi mobili (dai tablet agli smartphone). Purtroppo seppure il sistema Android sia di per sé libero molte sue parti essenziali alla fruizione del dispositivo non lo sono.
Sono purtroppo software non libero:
  • molti moduli del kernel Linux e firmware (wifi, GPU, GMS, GPS)
  • le google apps (playstore e alcune applicazioni di base non essenziali)
  • molte applicazioni del playstore

Poi c'è la fastidiosa situazione per la quale chi vende il telefono cerca di condizionarci e veicolarci nell'uso quotidiano verso applicazioni che non ci interessano per nulla. Così ci troviamo la memoria intasata di samsung market, utilissime utility della TIM e quant'altro che non possiamo nemmeno rimuovere. E così presto si esaurisce lo spazio sul disco e siamo obbligati a cambiare dispositivo.

Ma il cellulare è mio e me lo gestisco io! Perché mai non dovrei avere pieno accesso (utente root, da qui il termine rooting per indicare il raggiungimento dei massimi privilegi sul sistema Android) a tutte le funzionalità del dispositivo? E poi perché non dovrei poter fare l'upgrade dalla versione 2 alla versione 4 di Android?

Semplice, loro vi dicono che è per la vostra sicurezza, è per fornirvi maggiori servizi e perché l'hardware non è all'altezza di Android KitKat (4.4).

Noi ci incontriamo invece martedì 22 luglio alla Trattoria Popolare alla Manu in via Terruggia 32, Milano per discutere e confrontarci sul mondo Android e dimostrare che:

  • è facile ottenere l'accesso root!
  • root è bello! Posso rimuovere ciò che non mi piace ed avere maggiori funzionalità.
  • esistono già alternative quasi totalmente libere di Android (replicant)!
  • le app libere sono ancora meglio (fdroid).
  • posso fare l'upgrade alla versione Android che voglio
  • e tanto altro!


COME LIBERARE IL TUO ANDROID

Se vuoi liberare il tuo cellulare manda le informazioni sul modello in mailing list, così prepareremo i file necessari.

Dispositivi che (con il beneplacito e rischio del possessore) verranno liberati:

  • Samsung S4
Verranno portati anche dei dispositivi sia con installata una versione customizzata di Android (cyanogenmod) e con pieni permessi utente sia dispositivi che sono stati oggetto di un upgrade.


NOTE: si ringrazia la Trattoria Popolare alla Manu per l'ospitalità, la cucina ed il bar aperti a tutti.

Antispam: ridurre la posta indesiderata, i falsi positivi e i falsi negativi

pubblicato 09 giu 2014, 02:32 da Associazione Openlabs   [ aggiornato in data 14 giu 2014, 01:40 ]

Il primo AperiLab è dedicato alla posta elettronica e alla sua nemesi: lo spam

A tutti capita di ricevere posta indesiderata: spesso viene riconosciuta automaticamente, a volte però finisce tra le email in arrivo, facendoci perdere tempo.
Qualche volta capita invece il contrario: un'email legittima viene, per oscuri motivi, dirottata nella cartella spam.

Specularmente, quando siamo noi i mittenti, le nostre email possono essere considerate spam e non raggiungere i destinatari.
Ancor peggio, può accadere che - senza volerlo e in modo del tutto inconsapevole - il nostro account di posta diventi una piattaforma di distribuzione di spam, col rischio di pregiudicarne in modo permanente la reputazione.

Partendo da casi concreti che hanno interessato la nostra mailing list ed estendendo la casistica agli esempi che gli stessi partecipanti vorranno condividere esamineremo gli header dei messaggi, in cerca degli elementi critici.

Se individueremo particolari problemi nell'installazione di MailMan che gestisce le mailng listi di Openlabs potremo organizzare un hackathon dedicato (vedere bozza).


Quando
Martedì 17 giugno, dalle 19:00 alle 22:30.

Dove
a Niguarda (Milano) presso la Trarroria Popolare alla Manu, in Via Terruggia, di fronte al numero civico 32.









1-4 of 4