Eventi‎ > ‎

Antispam: ridurre la posta indesiderata, i falsi positivi e i falsi negativi

pubblicato 09 giu 2014, 02:32 da Associazione Openlabs   [ aggiornato in data 14 giu 2014, 01:40 ]
Il primo AperiLab è dedicato alla posta elettronica e alla sua nemesi: lo spam

A tutti capita di ricevere posta indesiderata: spesso viene riconosciuta automaticamente, a volte però finisce tra le email in arrivo, facendoci perdere tempo.
Qualche volta capita invece il contrario: un'email legittima viene, per oscuri motivi, dirottata nella cartella spam.

Specularmente, quando siamo noi i mittenti, le nostre email possono essere considerate spam e non raggiungere i destinatari.
Ancor peggio, può accadere che - senza volerlo e in modo del tutto inconsapevole - il nostro account di posta diventi una piattaforma di distribuzione di spam, col rischio di pregiudicarne in modo permanente la reputazione.

Partendo da casi concreti che hanno interessato la nostra mailing list ed estendendo la casistica agli esempi che gli stessi partecipanti vorranno condividere esamineremo gli header dei messaggi, in cerca degli elementi critici.

Se individueremo particolari problemi nell'installazione di MailMan che gestisce le mailng listi di Openlabs potremo organizzare un hackathon dedicato (vedere bozza).


Quando
Martedì 17 giugno, dalle 19:00 alle 22:30.

Dove
a Niguarda (Milano) presso la Trarroria Popolare alla Manu, in Via Terruggia, di fronte al numero civico 32.









Comments